Categorie
ambiente

Maternità e bellezza/ Le lampade abbronzanti non sarebbero pericolose in gravidanza

Concedersi qualche seduta di lampada abbronzante non è controindicato in gravidanza. “L’unico rischio è stimolare una produzione eccessiva di melanina nella pelle della futura mamma e favorire la comparsa del cloasma gravidico”, commenta Arianna Prada, ginecologa dell’Ospedale San Paolo di Milano e consulente dell’Associazione per lo Studio delle Malformazioni, “lo stesso pericolo che si corre esponendosi al sole durante l’attesa”.

Aggiunge Daniele Innocenzi, dermatologo dell’Università di Roma La Sapienza: “Alle future mamme raccomando di rispettare alcune regole di prudenza: evitare esposizioni troppo prolungate, utilizzare una crema protettiva adatta al proprio tipo di pelle e, terminata la seduta, applicare un’abbondante dose di crema idratante. L’esposizione alle lampade, inoltre, è sconsigliata a coloro che hanno già un cloasma gravidico manifesto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.