Categorie
ambiente

Mariah Carey sbarca a Capri: pizza ravioli e mozzarella il suo menù

Mariah Carey ha voluto cenare con un menu tipico napoletano – pizza, ravioli e mozzarella – ed è stata accolta nel suo ristorante preferito da un coro gospel che ha intonato melodie natalizie – Nel film «Precious», la Carey è una assistente sociale alle prese con una ragazza afroamericana dalla vita difficile.

Mariah Carey al ristorante di Capri
Mariah Carey al ristorante di Capri

Mariah Carey è sbarcata a Capri per presentare il suo ultimo film. La cantante attrice è arrivata sull’isola la notte del 27 dicembre per essere presente all’anteprima del film «Precious» di Lee Daniels, già un «cult» in America con oltre 21 milioni di dollari incassati. In questi giorni infatti, a Capri si sta svolgendo la 14esima edizione del Capri Hollywood international film fest curata da Pascal Vicedomini.

La diva, ha voluto cenare con un menu tipico napoletano – pizza, ravioli e mozzarella – ed è stata accolta nel suo ristorante preferito da un coro gospel che ha intonato melodie natalizie. Nel film, molto applaudito nella proiezione stampa, la Carey è una assistente sociale alle prese con una ragazza afroamericana dalla vita difficile e si mostra per la prima volta dimessa e senza trucco.

Una interpretazione che potrebbe farle guadagnare l’Oscar come miglior attrice non protagonista. Per questa performace ritirerà la sera del 28 dicembre il Capri Award, un premio che ha spesso anticipato le decisioni dell’Academy, considerato dalle star americane un autentico portafortuna.

Ben dieci persone, tra cui lo stylist, truccatori e parrucchieri, formano il seguito dell’artista sbarcata a Capri che risulta essere la donna ad aver venduto il maggior numero di dischi nella storia della musica (oltre 22 milioni di copie). Tra gli altri record della Carey, ben 18 singoli in testa all’hit parade Usa (più di Elvis Presley e, per il memento, solo uno in meno dei Beatles).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.