Israele,allarme Mar Morto: da un lato si prosciuga,dall'altro straripa

Israele,allarme Mar Morto: da un lato si prosciuga,dall'altro straripa

Ein Bokek (Israele) – Il Mar Morto sta morendo davvero: se nella parte settentrionale del lago il livello dell'acqua si sta abbassando di quasi 1,2 metri all'anno, la parte meridionale sta per straripare. Le autorità israeliane stanno cercando di far nominare il lago, situato nella depressione più profonda della Terra, una delle meraviglie naturali del mondo. Al tempo stesso, il governo sta cercando di stabilizzare la cosiddetta "spa naturale più grande del mondo" per proteggere gli alberghi e le altre strutture turistiche sulle coste meridionali. Senza un intervento, "in cinque o al massimo 10 anni l'acqua allagherebbe gli ingressi degli hotel, non c'è dubbio", ha detto Alon Tal, uno degli scienziati incaricati dal governo di trovare una soluzione.(Segue)— Ripetizione per altra categoria — kzk/bmz131328 Giu 2011LPN0454 4 ENV NI01 962 ITA0454;Israele,allarme Mar Morto: da un lato si prosciuga,dall'altro …-2-Ein Bokek (Israele), 13 giu. (LaPresse/AP) – Il Mar Morto è diviso in due bacini distanti l'uno dall'altro, il che vuol dire che le acque della parte meridionale non possono essere spostate in quella settentrionale. Il livello delle acque nel sud del lago sta aumentando a causa della crescente industrializzazione: aziende del settore chimico hanno costruito piscine di evaporazione per estrarre minerali dal lago. Milioni di tonnellate di sale vengono scaricati ogni anno in fondo a queste piscine, causando l'innalzamento del livello dell'acqua di circa 20 centimetri all'anno. I ministeri del Turismo e dell'Ambiente israeliani sembrano favorevoli a un piano proposto da Tal, dal costo di 2 miliardi di dollari, secondo cui il sale dalla parte meridionale del Mar Morto dovrebbe essere raschiato e poi spostato tramite un nastro trasportatore nel bacino settentrionale, dove il livello dell'acqua si sta abbassando.

Potrebbero interessarti anche...