Categorie
ambiente

Isabella Rossellini: "Lynch mi lasciò per un'altra, andai in terapia"

L’attrice e top model si confessa al Die Zeit e parla ancora dopo vent’anni della fine della sua love story con il regista americano: «Lui amava un’altra donna e io non ne avevo la minima idea. A questo, non ero mai arrivata»

Isabella Rossellini

Per superare l’abbandono dell’amore della sua vita ci sono volute ore di terapia, ma soprattutto il tempo che indebolisce qualsiasi dolore. Dopo vent’anni Isabella Rossellini parla ancora del regista David Lynch, che la lasciò per un’altra donna, al magazine del settimanale tedesco Die Zeit.

«David era il più grande amore della mia vita – ha detto l’ex top model -. E io credevo che mi avrebbe amato allo stesso modo, ma evidentemente mi sbagliavo perchè dopo qualche anno mi ha lasciata per un’altra donna». All’epoca, «il mio istinto mi diceva che eravamo una coppia felice», ha poi ricordato la protagonista di ‘Blu Velvet’, il film del 1986 diretto da Lynch: ma «lui amava un’altra donna e io non ne avevo la minima idea. A questo, non ero mai arrivata».

L’attrice ha raccontato di avere parlato già allora con altre donne che avevano avuto la stessa esperienza: «E ho fatto terapia – ha confessato -. Ma soprattutto mi ha aiutata il tempo». In passato, ha proseguito, «avevo fatto la stessa esperienza, quando morirono i miei genitori. È il tempo che guarisce». Per questo, oggi il suo consiglio è semplice: «Quando sei distrutta, a terra, e non sai cosa fare, non fare assolutamente niente! Aspetta solo che il tempo passi! E la vita ritornerà uno o due anni più tardi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.