Categorie
ambiente

Il sonnambulismo: tutta colpa del DNA?

Il sonnambulismo è un genericamente un disturbo del sonno tipico dei bambini e degli adolescenti, più frequentemente nei maschi che nelle femmine. Non se ne conoscono ancora le cause ma soprattutto le cure. La caratteristica del sonnambulismo è la presenza di azioni e movimenti finalistici durante il sonno. Succede che il sonnumbulo, non rendendosi conto […]

Il sonnambulismo tutta colpa del DNAIl sonnambulismo è un genericamente un disturbo del sonno tipico dei bambini e degli adolescenti, più frequentemente nei maschi che nelle femmine. Non se ne conoscono ancora le cause ma soprattutto le cure. La caratteristica del sonnambulismo è la presenza di azioni e movimenti finalistici durante il sonno. Succede che il sonnumbulo, non rendendosi conto di nulla, durante il sonno, quando ancora non è completamente sveglio, compie azioni motorie, succede a volte nei bambini che escono di casa, vanno a farsi un giro e poi rientrano.

Un gruppo di ricercatori della Washington University (USA) ha studiato una famiglia che da anni soffriva di sonnambulismo. Analizzando quattro generazioni si è verificato che su 22 membri 9 erano sonnambuli, molti dei quali con una forma davvero pesante. Dall’analisi del Dna si è scoperto che un’alterazione del cromosoma 20 favorisce questo disturbo del sonno. È proprio questo errore genetico a causare sonnambulismo. Un punto di partenza valido per trovare finalmente una cura efficace.