Gravidanza oltre i 40 anni: un esperto inglese, Brian Liberman, mette in guardia

Gravidanza oltre i 40 anni: un esperto inglese, Brian Liberman, mette in guardia

gravidanzaIl Daily Telegraph di Londra ha scritto che: “Le celebrità che partoriscono dopo i 40 anni promuovono un pericoloso mito di maternità anziana”. Il riferimento è ad Halle Berry, che ha avuto il suo primo figlio a 41 anni e a Marcia Cross, star di Desperate Housewives, che ha partorito due gemelli a 44.

L’avvertimento è di un esperto in problemi di fertilità, il prof. Brian Lieberman, consulente dell’organo di governo che in Inghilterra regola la fertilizzazione in vitro (IVF), tecnica di fecondazione assistita maggiormente utilizzata nella pratica clinica.

Afferma Lieberman: “L’immagine glamour di donne famose che diventano madri in “tarda età”, nasconde l’evidenza di un aumento del rischio di infertilità, ma soprattutto di possibili complicanze in caso di concepimento. Il rischio di aborto spontaneo sale infatti dal 15 per cento al 25 per cento per le madri con più di 40 e vi è un aumento del rischio di sindrome di Down per il nascituro, di diabete e ipertensione gravidica per le madri e in generale una maggiore probabilità di avere un cesareo.”

La caduta fisiologica dei livelli di fertilità comporta che una donna desiderosa di avere un bambino in età più matura possa dover ricorrere a ovuli donati da donne più giovani. Potrebbe essere anche il caso delle attrici suddette, ma secondo Lieberman questo non è chiaro alle donne che considerano queste celebrità come miti da seguire: “Le donne comuni vedono qualcuno come Nicole Kidman avere un figlio a 40 anni e pensano che sia tutto normale, quando l’unica cosa “normale” è che la fertilità si riduce con l’età e ad oggi non c’è modo di preservarla”.

Altri esempi noti di donne famose diventate madri oltre i 40 anni sono  la cantante Madonna, che diede alla luce il suo figlio Rocco nel 2000, quando aveva 42, e l’attrice Salma Hayek, diventata madre a 41.

I dati sembrano dargli ragione: tra il 1991 e il 2006 il numero di donne inglesi che hanno concepito oltre i 40 anni è quasi raddoppiato, arrivando a più di 22 mila casi. Tra questi il caso emblematico di Patricia Rashbrook che lo scorso anno, partorendo a 62 anni, è diventata la “mamma-nonna” più vecchia in Gran Bretagna, dopo un controverso trattamento della fertilità in Italia.

Potrebbero interessarti anche...