Categorie
ambiente

Gli adolescenti "fuggono" da Facebook, verso la fine del social network

Sempre più ragazze e ragazzi, soprattutto americani, infatti, preferiscono maggiormente concentrarsi sulla scuola, gli esami, gli amici in carne e ossa, in poche parole la vita reale

facebookCosì come l’hanno reso il social network più famoso del mondo, ora i teen agers potrebbero sancire la fine di Facebook. Sempre più ragazze e ragazzi, soprattutto americani, infatti, preferiscono maggiormente concentrarsi sulla scuola, gli esami, gli amici in carne e ossa, in poche parole la vita reale.

Una adolescente di San Francisco, Halley Lamberson, ha fatto un patto di astinenza da Facebook con la migliore amica Monica Reed: «Abbiamo passato troppo tempo con l’ossessione di Facebook, sarebbe meglio staccarsi».

Neka Salmasi, 15 anni, di Ann Arbor, ha chiesto alla sorella di cambiare la sua password ogni sabato sera e rivelargliela il venerdì: ha ottenuto in cambio voti migliori a scuola. Sono nati anche gruppi di sostegno che aiutano nella disintossicazione. «E’ come ogni altra droga: il difficile è uscirne», ha detto un teen-ager. Facebook conta 350 milioni di iscritti al mondo, che collettivamente spendono dieci miliardi di minuti interagendo sul sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.