Categorie
ambiente

Estate. Quando la moglie è in vacanza il single solo in città spende di più

D’estate molti uomini mandano i figli (e spesso le mogli) in vacanza e ritornano ‘single a tempo’. Nasce cosi’ un giro d’affari che per l’Italia raggiunge i 200 milioni tra lavanderie, take away, ristoranti, palestre, centri benessere.

Lo dice l’indagine ‘Abitudini e costumi estivi’ condotta dall’Ufficio studi della Camera di commercio di Monza e Brianza su quasi 600 imprese lombarde e da un’elaborazione su dati Registro Imprese.

In Lombardia, sono gli uomini a rimanere di piu’ soli in citta’ mentre la partner e’ in vacanza con i figli, il triplo rispetto alle donne col marito in vacanza (78% contro il 22%).

I padri che rimangono a casa spendono in media quasi 60 euro in piu’ rispetto al resto dell’anno, contro i 43 euro della partner. Quando la moglie e’ in vacanza l’uomo va di piu’ al ristorante (34,7%), fa uso di lavanderie e tintorie (20,2%), o prende il cibo al take away (l’8,1%), prevalentemente da solo (57,2%) e occasionalmente con amiche e amici (35,3%).

Le donne sole in citta’ invece, sono piu’ attente alla propria bellezza: frequentano palestre, centri sportivi ed estetici (28,6%) escono a cena fuori (24,5%) molto spesso in compagnia. Sono infatti piu’ mondane: il 61,2% frequenta di piu’ amici e amiche e meno stanno sole (34,7%).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.