Categorie
ambiente

Emirati Arabi: in carcere steward e hostess che si scambiavano sms piccanti

Si scambiavano sms piccanti in servizio, ora la polizia degli Emirati Arabi Uniti li ha rinchiusi in carcere. Protagonisti della storia sono una hostess e uno steward indiani in sevizio su aerei della Emirates. Il troppo amore li ha condannati al carcere per “istigazione a commettere peccato” di adulterio.

I due, l’assistente di volo R.S., di 42 anni, e il responsabile di cabina E.B., di 47, sono stati condannati in primo grado lo scorso dicembre dal Tribunale per la moralità pubblica di Dubai a sei mesi di carcere per aver “istigato da ogni possibile punto di vista a commettere il peccato”. A denunciare i due per adulterio era stato un anno fa il marito della hostess in questione.

La condanna è però stata ridotta a tre mesi in appello, scrive The National, in quanto, pur essendoci l’istigazione, non ci sono prove che l’adulterio sia effettivamente stato consumato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.