Diario di un lettore appassionato di balletto: Ardea come New York, " Dance Village Festival 2009"

Diario di un lettore appassionato di balletto: Ardea come New York,  " Dance Village Festival 2009"

Un lettore appassionato di balletto ha mandato a Blitz quotidiano questa appassionata cronaca su un festival di balletto italiano.

A poco meno di un mese dalla morte della coreografa Pina Bausch, il mondo della danza piange la morte di un suo grandissimo esponente: Merce Cunningham, ballerino dotato di straordinarie capacità espressive ed atletiche, nonché coreografo innovativo e riformista della danza moderna e contemporanea. L’evento, avvenuto per cause naturali, è accaduto nella notte del 26 Luglio nell’abitazione dell’artista a New York.

  

Ed è proprio New York una delle capitali dell’arte della danza in tutti i suoi stili; gli appassionati di danza, infatti, possono consultare la vastissima offerta ballettistica che la città propone e che viene pubblicizzata in riviste quali il Time Out. Difficile rimanere insoddisfatti!

Ancor di più, New York è la capitale di coloro che amano la danza non solo come spettatori, ma in qualità di ballerini. Infatti la città statunitense è una delle mete più gettonate per danzatori provenienti da tutto il mondo che vogliono studiare nelle scuole di danza newyorchesi, e per le compagnie che vogliono esibirsi in questa città.

Un esempio è sicuramente il Tulsa Ballet che, dopo un’assenza di 25 anni dai teatri di New York, è ritornato presso il Joyce Theatre dal 10 al 15 agosto 2009 presentando un trittico. Joshua Trader del Tulsa Ballet conferma la grande eccitazione della compagnia per l’esibizione nella capitale della danza.

Ma il mondo della danza di casa nostra non è certo da meno.  Che siano di livello professionale, amatoriale o semiprofessionale, sono molte le iniziative e i festival organizzati dagli addetti ai lavori del mondo dello spettacolo in Italia che non hanno nulla da invidiare alle proposte transoceaniche.

Per esempio si è svolta nella splendida cornice del “Dance village” di Ardea la seconda edizione della rassegna nazionale per scuole di danza “Dance village festival 2009” organizzata da Domenico Ciavarella  e Luisa Signorelli. Presenti sul palco danzatori provenienti da varie scuole del territorio nazionale: “Carpe Diem” di Liliana Panebianco, “Halt Center” di Francesca Frosina, “Centro Internazionale danza” di Antonella Cucchiarini, “Big angel” di Stefania Morelli, “For Fit” di Gianbattista Russo e “Dance Village” di Domenico Ciavarella. Ospite della serata,   il solista Mirko Mangano della compagnia “Ballet-ex”, coreografia di Luisa Signorelli.

La serata ha dato a tutti i partecipanti la possibilità di esibirsi ed esprimersi  nei vari generi di danza, dal classico , al moderno, hip hop , funky dando al pubblico presente  uno spettacolo dai toni variegati , ricco di dinamismo, atleticità e grazia.

  La serata ha permesso a tanti giovani di esprimersi e confrontarsi tra di loro, in un vortice di ritmi ed emozioni. Un evento che è diventato ormai appuntamento fisso di inizio estate importante per tutti coloro che amano ballare e che mira a diffondere la danza come forma d’arte e a coinvolgere danzatori e pubblico di tutte le età.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...