Categorie
ambiente

Cosmetici e maschere fatti in casa

L’estate, il mare, il caldo ed i continui lavaggi danneggiano fortemente i capelli che diventano secchi  con un aspetto trascurato. anche i capelli mossi e trattati si danneggiano. La prima cosa da fare è spuntarli e optare, per un taglio scalato per dare l’effetto più morbido alla chioma. Quindi spuntarli regolarmante serve a evitare che si formino le doppie punte. Se sono fini e fragili bisogna evitare , o perlomeno, limitare, l’uso del phon. In natura esistono delle piante come l’EQUISETO,che sono utili per rinforzare i capelli che si spezzano e si arricciano facilmente. Ma dobbiamo aggiungere che per mantenerli sani, i capelli, hanno bisogno di una dieta varia ricca di frutta e verdura, cioe di nutrienti come lo zinco, ferro e vitamine del gruppo B. Possiamo preparare una maschera per ammorbidire e proteggere i capelli: 2 rossi d’uovo, 100 ml di acqua tiepida, 2 cucchiai di miele, 3 gocce di olio di sandalo e 2 di rosmarino. Applicate l’impasto per tutta la lunghezza, coprite con una cuffia per doccia e lasciate agire per circa un’ora. Si deve usare 2 volte a settimana ( in gravidanza senza olio di rosmarino)vedrete, se siete fortunate non ci sarà bisogno di ricorrere alla forbice.   Invece per i capelli grassi bisogna massaggiare per 10 minuti il cuoio capelluto almeno due volte a settimana con una miscela preparata con: 3 cucchiai di aceto di mele, 5 gocce di olio di rosmarino, 5 di lavanda e 5 di incenso, versate il tutto con un imbuto direttamente nella bottiglia. Se, però il cuoio è grasso ed i capelli sono secchi si può usare 50 ml di olio extra vergine di oliva, 12 gocce di olio di camomilla, 8 di lavanda. lasciate in pos non meno di 20 minuti e fate lo shampoo. tenete queste miscele in una bottiglia di vetro scuro e lontane da fonti di luce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.