"Anche i pesci parlano": ricerca neozelandese studia il loro linguaggio

"Anche i pesci parlano": ricerca neozelandese studia il loro linguaggio

L’espressione ‘muto come un pesce’ non ha piu’ senso, dopo che uno scienziato neozelandese con registrazioni subacquee ha scoperto che anche i pesci usano un linguaggio, con una varieta’ di suoni simili a grugniti, pigolii o scoppiettii. Il biologo marino Shahriman Ghazali dell’universita’ di Auckland ritiene che i pesci ‘parlino’ fra di loro per una serie di ragioni, come corteggiare l’altro sesso, spaventare i predatori, o per orientarsi.

”Tutti i pesci hanno un buon udito, ma solo alcuni possono emettere suoni, in genere facendo vibrare la vescica natatoria, con un muscolo che possono contrarre”, ha spiegato lo studioso in una relazione alla conferenza della Societa’ neozelandese di scienze marine, in corso a Wellington. Il pesce cappone ad esempio ha un ampio repertorio vocale e mantiene un chiacchiericcio costante, seguendo un regolare andamento con il trascorrere delle ore, mentre alcuni pesci delle barriere coralline, come il pesce damigella, emettono suoni per tentare di impaurire i predatori e anche i nuotatori subacquei.

I merluzzi sono in genere silenziosi, tranne quando depongono le uova.”L’ipotesi e’ che usino i suoni per sincronizzarsi, in modo che il maschio e la femmina liberino le uova allo stesso tempo per la fecondazione”, ha detto. Ghazali ha cominciato collocando i pesci in vasche in gruppi della stessa specie, e lasciandoli per diverse settimane per permettere loro di acclimatarsi, dopo di che ha avviato le registrazioni subacquee.

Quando i pesci emettevano dei suoni, ha cercato di capire il contesto di tali comunicazioni. ”Siamo sicuri al 99% che si tratti di un linguaggio, ora vogliamo scoprire il significato dei suoni”, ha detto. Se pero’ sperate di attaccare discorso con i pesciolini rossi che tenete in casa resterete delusi. ”Hanno un ottimo udito, ma questo non e’ sempre associato con la vocalizzazione. I pesci di quella specie sono davvero muti”, ha precisato.

Potrebbero interessarti anche...