ambiente

Attentato a Baghdad/ Bimbo di sei mesi salvato e vivo per miracolo

C’è un piccolo raggio di luce a Baghdad, un miracolo dopo il tragico attentato di lunedì 6 aprile che ha portato alla morte di 34 persone: un bimbo di sei mesi è riuscito a salvarsi. Il piccolo è sopravvissuto alle bombe ed è stato trovato fra le protettive braccia della mamma, bruciata viva dalle fiamme.

Un meccanico di 36 anni, che ha prestato i primi soccorsi sul luogo del massacro, racconta: «Fortunatamente siamo riusciti a portare il bimbo fuori dalla macchina, aveva delle bruciature ed era coperto dal sangue di sua madre».

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.