ambiente

Pitone reale trovato nel tubo di scarico di una casa di Milano

Un pitone reale lungo circa un metro è stato recuperato dai volontari dell’Enpa in uno stabile di via Ungaretti, zona Quarto Oggiaro a Milano. Da alcuni giorni gli inquilini segnalavano problemi agli scarichi dell’impianto idrico e poi hanno scoperto che probabilmente erano provocati dal pitone: l’hanno infatti visto sbucare, per qualche secondo, sul fondo del water di uno degli appartamenti e poi sparire nuovamente.

L’avvistamento ha suscitato subito molto scalpore e terrore tra gli abitanti del palazzo che hanno versato nell’impianto di scarico delle sostanze corrosive e velenose senza risolvere nulla. Dopo aver segnalato quanto accaduto all’Enpa di Milano, sono riusciti grazie all’aiuto di un idraulico a verificare la presenza del pitone reale di circa 1 metro e a estrarlo dalle condutture di scarico del water.

Gettare sostanze velenose negli scarichi, ricorda l’Enpa, “oltre ad essere estremamente crudele e inutile, non avrebbe comunque risolto il problema. L’atavica paura nei confronti dei serpenti purtroppo porta anche persone amanti degli animali a compiere gesti insensati”.

Non sono ancora state chiarite le modalità con le quali l’animale sia potuto arrivare agli scarichi anche se l’ipotesi più plausibile è quella che qualcuno, per sbarazzarsene, abbia deciso di gettarlo nello scarico. Il pitone reale, dopo essere stato visitato e lavato, è stato finalmente sistemato al caldo, ma solo nei prossimi giorni si potrà valutare se le sofferenze patite nello scarico possano avergli causato danni irreversibili.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.