Categorie
ambiente

A Gardaland arriva "Inferis", gioco vietato ai minori di 14 anni

Aveva più volte resistito alla tentazione ma ora Gardaland, il più grande parco giochi d’Italia, apre per la prima volta un gioco horror, vietato ai minori di 14 anni. Si tratta di un vero e proprio labirinto del terrore chiamato “Inferis”.

“Inferis”, dice la presentazione sul sito di Gardaland, è «la prima casa dell’orrore ambientata all’Inferno mai presentata in Italia»: 150 metri da percorre a piedi tra fiamme, paludi e nebbie velenose. «Dodici diavoli (attori) davanti ai quali non si potrà che chiedersi: riuscirò a ritrovare la via d’uscita o rimarrò intrappolato per sempre?».

Prima della novità “Inferis” Gardaland aveva una serie di giochi accessibili a tutti collocando come metro di “scelta” solo l’altezza (superiore al metro, al metro e venti etc.). Mai era successo nel parco giochi più grande del paese che un gioco venisse a priori vietato ai minori di 14 anni. Una decisione dovuta però, per poter cavalcare il successo del “fenomeno horror”.

Tempo fa a Torino e Milano apparse una misteriosa figura vestita da diavolo che andava in giro per le città intimorendo i passanti. Ora, visto lo spot del nuovo gioco si scopre che altro non era che una strategia di Gardaland per presentare con grande anticipo la sua nuova attrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.