agenzie

tv: brunetta, ieri a 'otto e mezzo' informazione faziosa

ROMA – '''Il punto' di Paolo Pagliaro, trasmesso ieri sera nel corso di 'Otto e Mezzo' con sovraimpressa la scritta 'Giustizia, la politica degli annunci', si aggiunge di diritto agli ormai numerosi esempi di giornalismo approssimativo, ingannevole e fazioso''. Lo scrive il ministro della Funzione Pubblica, Renato Brunetta, in una lettera inviata al direttore de La7 Enrico Mentana e per conoscenza ai giornalisti Paolo Pagliaro e Lilli Gruber nonche' a tutta la redazione di 'Otto e Mezzo'. ''Spacciato ai telespettatori come asettico giornalismo di approfondimento – prosegue il ministro -, questo 'editoriale' e' stato in realta' costruito ritagliando 'ad arte' i testi di due agenzie di stampa, di cui viene accuratamente omesso sia il contesto sia il contenuto principale della notizia''. Secondo il ministro, il giornalista – che ha parlato ''degli annunci mai realizzati sulla digitalizzazione della giustizia italiana'' – ''se fosse stato meno pigro e piu' serio, avrebbe potuto consultare sul sito del mio Ministero i materiali'', che contenevano ''non un generico annuncio di digitalizzazione della giustizia italiana, ma invece diagrammi precisi sulla realizzazione di singoli obiettivi''. ''Si tratta – conclude Brunetta – di un grave episodio di mistificazione della realta'. Ti chiedo pertanto di darmi conto del comportamento professionale tenuto dal giornalista Paolo Pagliaro e da tutta la redazione di 'Otto e mezzo'''. .

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.