agenzie

tre quindicenni scomparsi da lunedi' a viterbo

VITERBO – Tre adolescenti di 15 anni, due ragazzine e un ragazzo, residenti a Viterbo, sono scomparsi da lunedi' scorso. Una delle due giovani, Arianna Caiazza, e il suo fidanzatino erano gia' fuggiti da casa in novembre. Allora furono rintracciati in 24 ore dagli uomini della sezione contro i reati sui minori della Squadra Mobile di Viterbo. La prima fuga, e forse anche quella in corso, era avvenuta dopo una lite tra l'adolescente e i genitori, che le volevano impedire di frequentare un coetaneo di cui si era invaghita, ospite di una casa famiglia e con precedenti penali. I due hanno continuato a frequentarsi nonostante il divieto, tanto che domenica sera la ragazzina ha avuto un'altra discussione con il padre e la madre. Lunedi' mattina e' uscita di casa per andare a scuola – frequenta il liceo scientifico biologico Santa Rosa Filippini con ottimo profitto – e non ha piu' fatto ritorno. Non aveva ne' soldi ne' telefonino, ne' documenti. Lo stesso giorno sono scomparsi il fidanzatino e un'amica della stessa eta'. Agli investigatori qualcuno avrebbe segnalato i tre ragazzini a Santa Marinella, sulla costa laziale. Ma le verifiche non avrebbero dato alcun esito. In serata, Gianfranco Caiazza e la moglie Katiuscia hanno lanciato un appello alla figlia Arianna: ''Siamo molto in ansia per te. Ti aspettiamo, torna a casa. Non devi preoccuparti di nulla, vedrai che riusciremo a sistemare tutto''. Un altro appello lo hanno rivolto a chiunque fosse in grado di fornire notizie sulle figlia. ''Quando e' uscita di casa per recarsi ha scuola – hanno spiegato – era vestita con un felpa grigio chiaro e viola con il cappuccio, jeans blu chiaro e scarpe da ginnastica bianche, un coi i lacci bianchi e l'altra lilla. Aveva con se' una borsa viola ed e' senza documenti''. .

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.