agenzie

Squillo a pigalle: arrestato il padrino Marina Le Pen

PARIGI 14 APR E' stato – PARIGI, 14 APR – E' stato arrestato per un giro di prostituzione illegale a Parigi Henri Botey, una delle figure storiche del quartiere a luci rosse di Pigalle, nonche' padrino della leader del Fronte Nazionale d'estrema destra, Marine Le Pen, una delle piu' temibili sfidanti di Nicolas Sarkozy nel voto presidenziale del 2012. Botey, 77 anni, detto anche l''imperatore di Pigalle' – rivela oggi il quotidiano Le Parisien – e' stato arrestato a inizio aprile dalla brigata anti-sfruttamento della polizia parigina. Alla fine della scorsa settimana, l'8 aprile, e' finito in un carcere di Fleury-Merosgis, nel dipartimento dell'Essonne. E' accusato di aver gestito due bar nei quali ragazze super-sexy fornivano prestazioni sessuali a pagamento. Vecchia figura delle notti parigine, Botey e' anche padrino di Marine Le Pen, 42 anni. Un legame stretto quando quest'ultima – nel 1969 – fu battezzata nella Chiesa della Madeleine. ''Devo averlo incontrato cinque volte nella mia vita. L'ultima volta e' stato venti anni fa. Le mie notizie su di lui sono talmente nulle che pensavo fosse morto'', si e' difesa oggi la Le Pen interpellata dall'agenzia France Presse, evidenziando che ''i neonati battezzati non scelgono il loro padrino''. In un comunicato, il Fn ''deplora'' inoltre che un ''quotidiano nazionale (il Parisien,ndr.) possa utilizzare questo tipo di collegamento con il solo scopo di vendere''. Nel corso delle perquisizioni presso il domicilio parigino e nel maniero di campagna di Botey gli agenti hanno trovato un'ingente somma di denaro e un'importante collezione d'arte. ''E' un panettiere di formazione, originario di Belfort, che negli anni '50 ha cominciato a lavorare a Pigalle, sposando una ex prostituta. Grazie a un discreto senso degli affari ha fatto fruttare la sua piccola impresa'', osserva un agente di polizia in pensione, citato dal Parisien, aggiungendo: ''E' sfuggito a tre tentativi di assassinio e sembrava ormai distante dal mondo della notte. Era molto legato a Jean-Marie Le Pen'', il padre di Marine, storico fondatore del Fronte Nazionale, che ha ceduto il testimone alla figlia lo scorso gennaio. Botey e' stato fermato lo scorso 4 aprile mentre usciva dal suo appartamento del IX/o arrondissement di Parigi, non lontano da Pigalle. Nell'operazione, sono stati fermati anche altri 11 sospetti, tre uomini e otto donne. Gia' da mesi, gli inquirenti sorvegliavano due strip-bar. Nel corso di una retata, gli agenti hanno sorpreso una donna che incassava dei soldi da un cliente. Le ragazze lavoravano 'a tappo', vale a dire che il cliente doveva pagare una bottiglia di champagne tra i 200 e i 300 euro prima di potersi appartare con la donna, o addirittura tre bottiglie se voleva andar via con lei. Oltre alla vendita di alcol, i gestori avevano diritto di pretendere da ogni hostess 100 euro per ogni cliente. .

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.