Malaria, si può guarire grazie ai farmaci contro il cancro

Malaria, si può guarire grazie ai farmaci contro il cancro

BRUXELLES – La commissaria europea per la ricerca, Máire Geoghegan-Quinn, ritiene che la scoperta, di poter uccidere il parassita della malaria con farmaci contro il cancro, ''potrebbe portare ad una cura antimalarica efficace, in grado di salvare milioni di vite''. Nella lotta alla malaria l'Europa e' da anni in prima linea: dal 2002 ad oggi ha infatti investito circa 180 milioni per la ricerca sulla malattia tramite i programmi quadro fino al 2013, a cui si aggiungono i finanziamenti – ad oggi 35 milioni – per studi clinici realizzati nel quadro del partenariato Ue-Pvs. La malaria e' provocata da un parassita che si trasmette attraverso le punture di zanzare infette. Ad oggi la lotta contro la malaria e' stata ostacolata dalla capacita' del parassita di sviluppare rapidamente la resistenza ai farmaci mutando, sottraendosi al sistema immunitario. Ora, invece di attaccare il parassita stesso, l'idea e' di rendergli ostile l'ambiente della cellula che lo ospita. I ricercatori propongono pertanto di valutare immediatamente le proprieta' antimalariche di determinati farmaci chemioterapici, cosa che consentirebbe di ridurre drasticamente il tempo e i finanziamenti necessari per mettere in pratica questa nuova strategia antimalarica. .

Potrebbero interessarti anche...