agenzie

Infarti ? Piu' gravi se avvengono al mattino

ROMA – Gli attacchi di cuore sono piu' gravi se avvengono al mattino presto. Lo ha scoperto uno studio spagnolo pubblicato dalla rivista Heart, secondo cui il ritmo circadiano, cioe' l''orologio biologico' che regola il corpo umano, influisce su diversi parametri che aumentano la pericolosita' degli eventi cardiovascolari. Lo studio ha esaminato i dati di 811 pazienti ricoverati in una clinica di Madrid, monitorando il tasso di alcuni enzimi che misurano l'estensione del danno cardiaco. Il risultato e' stato che per i pazienti entrati in ospedale dalle 6 del mattino a mezzogiorno, che in totale sono stati 269 per la maggior parte maschi, l'infarto e' piu' grave del 21% rispetto a quelli ricoverati tra le 6 del pomeriggio e la mezzanotte. "Il ritmo circadiano – spiegano gli autori, dell'universita' di Madrid – influenza in molti modi la circolazione, dalla pressione sanguigna alla frequenza cardiaca alla funzionalita' delle cellule che regolano l'apertura e la chiusura dei vasi sanguigni. Questo studio puo' aiutare anche ad assegnare l'effettiva efficacia dei farmaci che si usano in caso di attacco cardiaco". .

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.