Incassa la pensione del padre morto da 11 anni! 200 mila euro di multa

Incassa la pensione del padre morto da 11 anni! 200 mila euro di multa

TORINO – Ha continuato a incassare la pensione del padre, morto ormai da 11 anni, sottraendo all'Inps oltre 100 mila euro tra il 1997 e il 2008: Quintilio Loris Bianchini, di 73 anni, di Torino, e' stato condannato oggi dal Tribunale del capoluogo piemontese, al termine del processo celebrato con rito abbreviato, a sei mesi di carcere – pena commutata in 6.840 euro – e 200 mila euro di multa. Secondo l'accusa, sostenuta dal pubblico ministero Maria Navarro, che aveva chiesto una condanna a sei mesi ma con soli 100 mila euro di multa, Bianchini, cointestatario di un conto col padre in una banca di Roccastrada (Grosseto), localita' di cui la famiglia era originaria, non avrebbe mai avvisato l'Inps della morte del congiunto allo scopo di beneficiare della sua pensione. L'avvocato Paolo Forno, difensore dell'imputato, aveva sempre sostenuto la buonafede dell'uomo. Bianchini potra' pagare la multa in 25 rate.

Potrebbero interessarti anche...