Lil Wayne lancia microfono in aria e se ne va VIDEO

Pubblicato il 18 gennaio 2016 16.29 | Ultimo aggiornamento: 18 gennaio 2016 16.29

Tags: ,

 
Lil Wayne lancia microfono in aria e se ne va

M ILANO – Il rapper Lil Wayne canta accompagnato da un’orchestra di 30 elementi durante la sfilata-show di Philipp Plein. Il rapper americano, ad un certo punto interrompe la sua esibizione e lancia il microfono in aria. 

Secondo i presenti, il gesto di stizza è stato causato dalla reazione del pubblico della moda, che non sembrava molto coinvolto nella performance di Lil Wayne. Il cantante aveva infatti chiesto al pubblico di battere le mani a tempo e non aveva ottenuto un buon riscontro dal pubblico.

Altri hanno invece parlato di problemi tecnici verificatisi on stage durante la sua performance organizzata per lo stilista tedesco. Dopo la scenata, il rapper è tornato sul palco ed ha accompagnato le uscite dei modelli. Poi, dopo la sfilata si è trattenuto a lungo alla festa.

Dwayne Michael Carter Jr, qusto il vero nome di Lil Wayne è originario di New Orleans  ed è nato nel 1982.  Dopo essersi interessato al rap già all’età di 8 anni, nell’estate del 1991 incontra Bryan Williams, meglio conosciuto con lo pseudonimo di Birdman, famoso rapper e cofondatore della Cash Money Records. Birdman rimane colpito dal talento del giovane dopo che Lil Wayne aveva registrato sulla sua segreteria telefonica un pezzo freestyle. Williams decise così di prenderlo sotto la sua custodia, fino a farlo entrare nella “famiglia” Cash Money, all’età di soli 11 anni.

Ha inciso il suo primo album “True Story”, in collaborazione col rapper B.G. (all’epoca quattordicenne) all’età di 12 anni. Il duo venne pubblicizzato come “The BG’z”. All’età di 14 anni, nonostante una carriera scolastica nella norma, decide di abbandonare gli studi per dedicarsi completamente alla carriera da artista e il resto è storia.