Accompagnata all’altare dall’uomo che ha il cuore del padre VIDEO

Pubblicato il 10 agosto 2016 08.43 | Ultimo aggiornamento: 9 agosto 2016 17.55

 
Accompagnata all'altare dall'uomo che ha il cuore del padre2

P HILADELHIA – Jeni si è sposata in queste ore in Pennsylvania. Alla sua cerimonia è stato presente anche il padre Michael Stepien, morto nel settembre del 2006 da un ragazzo che gli ha sparato in strada. Michael è stato presente con il suo cuore che ora batte nel petto di Arthur Thomas, un padre di 4 figli che rischiava di morire a causa di una tachicardia ventricolare che gli era stata diagnosticata 16 anni prima.

Dopo la morte del padre di Jeni, la sua famiglia decise di donare gli organi di Michael attraverso l’organizzazione Center for Organ Recovery and Education che permette ai parenti dei donatori e ai destinatari dei trapianti di restare in contatto.

Una volta ricevuto il nuovo cuore, Thomas scrisse subito per ringraziare la famiglia di Michael. Da quel momento nacque un contatto stretto fatto di telefonate, email, lettere e regali. Lo scorso ottobre, Michael e Jeni Stepien hanno deciso di incontrarsi per la prima volta. In quelle ore stava fissando il suo matrimonio con il fidanzato Paul Maenner.

La giovane donna si è chiesta: “Sarebbe fantastico se mio padre potesse essere fisicamente qui”. È stato il fidanzato a incoraggiarla a scrivere di nuvo ad Arthur Thomas per chiedergli di partecipare al matrimonio e camminare al suo fianco per la navata principale della chiesa.

L’uomo ha accettato e 10 anni dopo il trapianto ha deciso di conoscere la famiglia dell’uomo che gli ha donato di nuovo la vita. Il momento è stato emozionante, come testimoniano anche il video postato su YouTube.

“Ho potuto sentire il suo battito”, ha dichiarato Jeni, fotografata mentre tocca il petto di Thomas poco prima di avvicinarsi all’altare. Su Facebook dove ha pubblicato la foto, la sposa ha aggiunto: “La donazione degli organi è importante. Se ho aiutato anche una sola persona a cambiare idea sul fatto di diventare donatore, ho realizzato un sogno”.

Immagine 1 di 2
  • Accompagnata all'altare dall'uomo che ha il cuore del padre2

Immagine 1 di 2