Stefano Accorsi: “Adesso su Sky parlo di libri”

Pubblicato il 7 maggio 2015 18.13 | Ultimo aggiornamento: 7 maggio 2015 17.16

Tags:

di redazione LadyBlitz
 
1992, Stefano Accorsi, chi è Bianca Vitali, la compagna dell'attore FOTO 4

R OMA  – Viaggia fra i libri Stefano Accorsi per raccontare i classici della letteratura italiana in modo diverso in ‘Parole che restano’ in onda da lunedì 11 maggio in prima serata su Sky Arte Hd in nove appuntamenti che prendono il via con Mimmo Paladino e vedranno tra i protagonisti Paolo Virzì, Andrea Camilleri, Carmen Consoli, Paolo Fresu, Mario Martone, Ferruccio De Bortoli, Oscar Farinetti e Giulia Maria Crespi.

A loro Accorsi ha chiesto di raccontare il libro che ha lasciato una traccia nella loro vita. “Non sono interviste ma veri incontri. La cosa che ho fatto soprattutto è stato ascoltare le persone. Più che un conduttore sono un ascoltatore”, ha spiegato alla presentazione Stefano Accorsi, sottolineando anche che “convincere le persone ad aprirsi davanti a una telecamera non è stato facile”.

Questo viaggio nella letteratura italiana è una “sorta di format per mostrare la forza che può avere un libro e le emozioni che può creare, non in modo accademico. Sono tutti classici e solo italiani”, ha spiegato Accorsi. Ecco così il ‘Pinocchio’ di Paolo Virzì, il ‘Beppe Fenoglio della malora’ di Oscar Farinetti e il ‘Giambattista Basile de lo cunto de li cunti’ di Mimmo Paladino. La serie ‘Parole che restano’ è prodotta da Sky Arte Hd, Nuovo Teatro, Stephen Greep e Teatro della Pergola – Teatro della Toscana Firenze.