Nadia Toffa, chi è il fidanzato? La Iena dice che…

Pubblicato il 26 gennaio 2016 20.40 | Ultimo aggiornamento: 26 gennaio 2016 11.53

Tags: ,

 
Nadia Toffa, chi è il fidanzato? La Iena dice che...

Nadia Toffa, chi è il fidanzato della conduttrice del Le Iene? Questo si chiedono molti suoi fan. Secondo quanto riportato dal sito GossipPiù, lei “non ama per niente parlare del suo fidanzato (che forse esiste davvero)”. La iena non ha mai specificato se è fidanzata o single e sembra che continuerà a essere sempre così riservata. Per quel che riguarda la sua vita privata, come ha detto lei stessa, non dirà niente “neppure sotto tortura!”. Come ha detto a Vero Tv:

“Non parlo mai della mia vita privata. Neppure sotto tortura! Io racconto soltanto di Nadia sul lavoro. Con questo non voglio dire che sono un personaggio, anzi, in televisione sono me stessa, però come svolgo il mio lavoro è una cosa, come vivo la mia vita privata è un’altra. Non condivido la mia vita privata con il pubblico, bensì con le persone che mi stanno vicino”.

Nadia Toffa, 36 anni, è nata a Brescia. E’ laureata in Lettere e Filosofia a Firenze ed ha mosso i suoi primi passi nel mondo televisivo all’età di 23 anni su Telesanterno, un’emittente televisiva locale. Prima di iniziare il suo percorso con Le Iene, ha inoltre lavorato per 4 anni per Retebrescia. Cosa pensa Nadia della sua gavetta nelle tv locali? Lo ha spiegato nel corso di un’intervista con AlFemminile:

“Le TV locali sono come un buon allenamento in palestra: se non ti applichi, poi in partita ti fanno fuori in pochi minuti. Nelle due emittenti televisive in cui ho lavorato prima di sbarcare a Le Iene facevo davvero di tutto: uscivo con la mia telecamerina, montavo i servizi, li scrivevo, e me li auto lanciavo conducendo il TG. Il passaggio alla TV nazionale me lo sono in verità fortemente cercato, piantonando l’ufficio del gran capo e inizialmente incamerando un sacco di no. Quindi, più che spaventata, ero entusiasta, presa da una grande caparbietà e allo stesso tempo da un pizzico di incoscienza”.