Lilli Gruber a Sallusti: “E’ finita con Santanchè?” La risposta

Pubblicato il 14 aprile 2016 14.20 | Ultimo aggiornamento: 14 aprile 2016 14.20

Tags: ,

 
Lilli Gruber a Sallusti: "E' finita con Santanchè?" La risposta

Lilli Gruber, attimi di imbarazzo alla fine della puntata Otto e Mezzo. La conduttrice chiede al giornalista: “Abbiamo letto su Dagospia che tra te e Daniela Santanchè l’amore è finito. Ma è vero?“. Dopo una pausa abbastanza lunga, Sallusti risponde: “A casa tua va tutto bene? E’ tutto tranquillo?”. Lili Gruber sorride e replica: “Sì, a casa mia sì. Però cercavamo di capire se tra di voi era tutto a posto. Possiamo stare tranquilli?”. Ribatte il direttore de Il Giornale, che rilancia la stessa domanda alla conduttrice. Alla fine la puntata si conclude senza una risposta. Dagospia aveva scritto:

“Da una settimana Alessandro Sallusti ha traslocato in un appartamento in affitto. La goccia che ha fatto naufragare la liaison con la Santanché è esplosa a causa di un weekend galeotto della Dani in Toscana in compagnia di un loro amico comune senza una risposta”.

La politica e imprenditrice italiana ha parlato dei suoi amori nel libro-autobiografia che sta per uscire da Mondadori, “Sono una donna, sono la Santa”. Un capitolo intero dedicato da Daniela Santanchè alle vicende sentimentali. Non poteva mancare perciò la parte relativa al suo attuale compagno Alessandro Sallusti. Come scrive Franco Bechis su Libero:

“Dal primo incontro al Baretto di Milano, un ristorante chic di via Senato con il suo attuale compagno Alessandro Sallusti, al matrimonio con il chirurgo plastico a cui deve il suo attuale cognome, al tradimento di Canio Mazzaro, padre di suo figlio, passando attraverso corteggiamenti e rapimenti sentimentali della sua vita. Racconta di non essersi presa benissimo al primo incontro con Sallusti, convinta di ‘stargli sulle palle’. Lui invece era restato folgorato, e giura di essere uscito dal primo appuntamento con una convinzione: ‘Io Daniela la sposerò’. La scintilla è scoccata, e i due tubano felicemente da tempo”.