Fiorello torna in Rai nel Rischiatutto di Fabio Fazio

Pubblicato il 14 aprile 2016 17.13 | Ultimo aggiornamento: 14 aprile 2016 17.13

Tags: , ,

 
Fiorello contro Sgarbi al Maurizio Costanzo Show: "E' un maleducato"

R OMA – Fiorello torna in diretta su Rai1 e non poteva che farlo per partecipare ad una puntata del quiz Rischiatutto versione Fabio Fazio che, a distanza di 46 anni e per la prima volta a colori arriva sull’ammiraglia del servizio pubblico il 21 e 22 aprile con due puntate speciali in attesa delle 10 puntate in programma dal 13 ottobre su Rai3.

A sciogliere la riserva lo stesso Fiorello sul suo profilo ufficiale Twitter con due cinguettii corredati da tanto di selfie con Fazio: “Prossimamente su @RaiUno; ALLEGRIAAAAAAAAAAAA #Rischiatutto”. E ancora: “Che bello!! Torno in diretta dopo 5 anni!!!”. Fiorello sarà il mattatore assoluto della puntata del 22 e c’è da giurarci, sta preparando qualcosa di assolutamente imprevedibile per la sua rentrée a 5 anni da Il più grande spettacolo dopo il weekend. E da allora ormai un tormentone che si è ripetuto ogni stagione puntualmente in estate e poi a ridosso del Festival di Sanremo: Fiorello torna in tv? Fiorello torna su Rai1? Recentemente lo showman aveva fatto intendere di non avere alcuna intenzione di farlo.

All’ultimo Sanremo, alla finalissima, Fiorello ha inviato un videomessaggio di auguri a Francesca Michielin: “Il giorno in cui sei nata io ero lì sul palco, Vessicchio in sala parto”. Poi alcuni tweet che lo ritraevano con Laura Pausini e Paola Cortellesi in camerino avevano fatto sperare alcuni fan in una sua ospitata nel programma su Rai1.

Era il 5 febbraio del 1970 quando per la prima volta, in un rigoroso bianco e nero, Mike Bongiorno invitò a dare “fiato alle trombe, Turchetti” in tutte le case degli italiani attaccati al video per l’appuntamento con il quiz del giovedì sera. Ora Rischiatutto rinasce su Rai3 grazie a Fabio Fazio anche lui legato da antica amicizia con Mike da quando era molto giovane. Dopo l’assaggio fornito dalla striscia Quasi Quasi Rischiatutto, una sorta di ‘talent’ versione quiz con “i provini dei concorrenti”, il 21 e il 22 aprile andranno in onda due puntate speciali per mostrare al pubblico il tabellone, i pulsanti e le cabine più iconiche della tv italiana, 46 anni dopo il format originario (il programma vero e proprio composto da 10 puntate partirà poi il 13 ottobre sempre su Rai3). Lo showman siciliano non sarà presente nella puntata del giovedì, quella “Vip” del programma, ma nella puntata vera e propria del gioco a quiz, quella del venerdì. Come è noto infatti la puntata di giovedì 21 aprile, vedrà in campo una serie di Vip in 3 squadre da 3 concorrenti ciascuna.

Una squadra vedrà fra i suoi componenti i concorrenti storici del quiz di Mike Bongiorno, Maria Luisa Migliari, Andrea Fabbricatore e Giuliana Longari, mentre le altre due saranno composte da Vip. Fra gli ospiti, ci sarà Maria De Filippi. Il 22 aprile si giocherà la prima vera puntata del nuovo Rischiatutto e il pubblico conoscerà i primi nuovi aspiranti campioni scelti fra oltre 1.600 candidati. A sfidarsi, armati di passione e conoscenza, saranno Guido Ennio Molinari, Stefano Orofino e Roberta Grandi.  Il primo porta come materia la musica sinfonica, il secondo la storia della Juventus e la terza la vita di Marilyn Monroe.

Ma l’attesa per il quiz va oltre il piccolo schermo, e Topolino (Ed. Panini) nel numero 3151 dedica al quiz la copertina e il giallo a fumetti ‘Paperino e il segreto di Aristotele’, un mistero che ruota intorno al ‘Rischiatanto’ condotto da Paperfab (Fabio Fazio) con l’aiuto di Susina (un omaggio a Sabina Ciuffini) e del Mister Mai (l’inflessibile giudice “Signor NO”, Ludovico Peregrini). Sarà invece un vero tuffo nel passato e nella memoria la ristampa dello storico gioco in scatola del “Rischiatutto”, distribuito nei negozi da Editrice Giochi – Spin Master in edizione limitata.