Fabio e Mingo, il loro avvocato: “Striscia la Notizia è aggressiva”

Pubblicato il 19 maggio 2015 17.51 | Ultimo aggiornamento: 19 maggio 2015 13.01

Tags:

di redazione LadyBlitz
 
Fabio e Mingo sospesi da Striscia la Notizia perchè... tre ipotesi

R OMA – Un appello in tv, da parte dei conduttori Ficarra e Picone, per sollecitare i telespettatori a mandare segnalazioni a proposito di presunti complici di Fabio e Mingo. Striscia la Notizia ha deciso di fare chiarezza, a modo suo, sul caso dei due inviati pugliesi allontanati dal programma perché ritenuti colpevoli di aver prodotto dei servizi falsi.

E ora il tg satirico cerca i complici di quelle presunte falsità. Ma l’avvocato di Fabio e Mingo non ci sta: le indagini, a suo dire, spettano alla magistratura e non alla televisione.

 “Quello di Striscia è un comportamento aggressivo, sbilanciato rispetto alle capacità dei miei clienti. È un comportamento scorretto dal punto di vista processuale, perché l’attività di indagine deve essere svolta dalla polizia giudiziaria oppure a seguito di indagini difensive, anche queste regolate dal codice di procedura penale”.