Amici 2016 anticipazioni seconda puntata: eliminato e ospite

Pubblicato il 4 aprile 2016 12.36 | Ultimo aggiornamento: 4 aprile 2016 12.36

Tags:

 
Amici 2016 anticipazioni seconda puntata: eliminato e ospite

R OMA – Il sito Fanpage ci dà le anticipazioni della prossima puntata serale di Amici. Patrizio Ratto eliminato nella puntata che andrà in onda il prossimo 9 aprile. Il 2 aprile è stata registrata infatti la seconda puntata della fase serale di “Amici 2016”. L’allievo eliminato nel corso dell’ultima registrazione è stato appunto Patrizio Ratto. Dopo aver ospitato il divo internazionale Kevin Spacey, sarà quindi la colta di un talento italiano a salire sul palco nel ruolo di quarto giudice. Si tratta dell’attore e regista Carlo Verdone che assegnerà un punto importante, quello legato alla terza prova di ogni sfida a squadre.

Scrive Fanpage:

La prima manche vinta dalla squadra blu. È stata la squadra blu capeggiata da J-Ax e Nek ad aggiudicarsi la prima manche del gioco con quattro punti si cinque (escluso quello segreto della terza prova). Il primo allievo candidato all’eliminazione è stato il ballerino Alessio La Padula. La sua è stata un’eliminazione solo provvisoria in attesa della sfida finale che si sarebbe svolta solo una volta ottenuto il nome del secondo candidato all’eliminazione della serata. Ospite in studio anche Giorgio Zacchia, il bambino di 4 anni che è stato la rivelazione di “Pequenos Gigantes”.

La seconda manche vinta dalla squadra bianca. Come già accaduto in occasione della prima puntata, sono stati i bianchi a vincere la seconda manche portando a casa tutti e quattro i punti previsti (tranne quello della terza prova che resta segreto). L’eliminato provvisorio che ha dovuto sfidare Alessio per tentare di rimanere in gioco è stato Patrizio Ratto, ballerino che entrambe le squadre si erano contese in occasione della formazione dei team. Era stato proprio Patrizio a scegliere di entrare nei blu su invito di Nek e J-Ax. Purtroppo questa sera ha perso la sfida contro Alessio ed è stato costretto ad abbandonare la scuola.