Terremoto, Leonardo Bonucci e il “silenzio” social

Pubblicato il 25 agosto 2016 11.32 | Ultimo aggiornamento: 25 agosto 2016 11.32

Tags: ,

 
Marchisio, Buffon, Llorente, Pogba a Shanghai: arrivo in aeroporto FOTO 21

T ORINO – Dopo il terremoto che ha fatto tremare il Centro Italia e causato la morte di almeno 247 persone, anche il mondo del calcio si mobilita. In particolar modo attraverso i social o iniziative personali. Il difensore della Juventus e della Nazionale Leonardo Bonucci ha scritto: “Saranno molti i messaggi sul terremoto. Io per oggi non farò attività sui social in segno di vicinanza e di rispetto!”.

L’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri invece ha lanciato la sua sfida benefica attraverso le aste promosse dall’associazione Mr. Allegri on field che lo stesso tecnico livornese ha fondato e presiede. In palio ci sono una cena per due persone insieme ad Allegri in un ristorante di Torino e due posti nel suo skybox riservato allo Juventus stadium, per la prima partita di Champions dei bianconeri.

I rilanci per la cena sono già arrivati a sfiorare i 1.000 euro, mentre l’asta per i posti speciali allo stadio ha già raccolto offerte fino a 700 euro. In passato la Mr. Allegri on field ha già promosso 19 aste benefiche.

Intanto continua ad aggiornarsi il bilancio delle vittime del sisma: sono oltre 247 le vittime accertate, quasi 400 i feriti, migliaia gli sfollati. I paesi di Accumoli (Rieti), Amatrice (Rieti) e Pescara del Tronto (Ascoli Piceno) sono rasi al suolo, come se fossero stati bombardati. Molti anche i bambini rimasti sotto le macerie, inghiottiti sotto i detriti delle case crollate nel cuore della notte.