Estate tempo di esercizi, 6 consigli per allenarsi

Pubblicato il 18 luglio 2016 10.35 | Ultimo aggiornamento: 18 luglio 2016 10.35

Tags: ,

 
Estate tempo di esercizi, 6 consigli per allenarsi

R OMA – Chi aspettava l’estate, e magari le ferie per mettersi finalmente a fare esercizio fisico dovrebbe farlo ‘con giudizio’, per evitare rischi. Lo ricordano gli esperti della Mayo Clinic statunitense, che hanno stilato un ‘vademecum’ in sei punti per le attività all’aperto. Il primo consiglio degli esperti per l’estate è ‘consulta il meteo’.

“Se non si è ancora mai fatto esercizio fisico – scrivono gli autori – è meglio non scegliere un giorno caldo per iniziare, perché il corpo si deve abituare gradualmente alla temperatura e all’umidità, che impedisce al sudore di evaporare”. La seconda regola è ‘restate idratati’, bevendo prima, durante e dopo l’esercizio fisico, preferendo l’acqua ad altre bevande. Gli esperti raccomandano anche di ‘rallentare’: “Non bisogna cercare di mantenere l’intensità usuale degli esercizi con il grande caldo – scrivono -, per cercare di battere i propri record è meglio aspettare che la temperatura cali un po’”.

A concludere la serie di consigli c’è ‘vestiti con intelligenza’, indossando capi che favoriscano la traspirazione, e infine ‘ascolta il tuo corpo’. “Il vecchio adagio ‘se non c’è dolore non c’è guadagno’ è falso. Col rialzo delle temperature estive bisogna – concludono – rallentare o fermarsi al primo segno di disagio. Altri segni da tenere in considerazione sono la sudorazione eccessiva, crampi, fatica, debolezza e vertigini”.

Quanto alla pelle, ecco una serie di consigli che in estate andrebbero seguiti, come già spiegato in un precedente articolo:

OLIO IDRATANTE – Partendo dalla pelle del corpo e del viso si può provare a lasciare le creme, dalla texture più importante, per optare per degli oli naturali. La scelta è ampia: quello di cocco, di mandorle, di jojoba, di argan, di riso, di lino. Vanno bene un po’ per tutto, dal corpo al viso fino ai capelli. Si trovano ormai ovunque, ma in erboristeria sicuramente la scelta è ampia e più naturale.

BAGNOSCHIUMA – Anche sotto la doccia sarebbe meglio evitare bagnoschiuma e saponi con profumazioni intense, per tenere lontane le zanzare. Meglio puntare su saponi neutri, come quello di Marsiglia, magari con l’aggiunta di qualche goccia di olio essenziale. Contro le zanzare in particolare sono efficaci quelli al tea tree e al geranio, da massaggiare sulla pelle subito dopo la doccia.

TONICO – Per combattere l’afa l’ideale è un tonico, magari alle erbe, o uno spray di acqua termale. Qualche spruzzo sul viso e sul collo, ma anche sulle gambe, faranno sentire subito meglio.

MAKE UP – No al trucco pesante, soprattutto quello che copre molto e non lascia respirare il viso. Sì ad una protezione solare da usare anche in città. E per far respirare anche il collo meglio raccogliere i capelli: coda, treccia, chignon, va tutto bene per stare al fresco e ordinate.

PIEDI – Infine, ma da non dimenticare, sono i piedi. Spesso bistrattati d’inverno, d’estate sono protagonisti. Quindi attenzione a non avere calli, pellicine, unghie conciate male. Insomma: curateli. Anche se non scegliete gli smalti di tendenza, un piede pulito e curato è fondamentale.