Vivere più a lungo? La ricetta svedese in 10 consigli

Pubblicato il 8 marzo 2017 08.00 | Ultimo aggiornamento: 7 marzo 2017 09.36

Tags: ,

 
Vivere più a lungo? La ricetta svedese in 10 consigli

I l segreto per allungarsi la vita di dieci anni almeno? E’ in una lista di dieci piccoli gesti quotidiani. Una lista molto semplice da realizzare, stilata dal dottor Bertil Marklund, medico di Vanesborg, in Svezia, specializzato in salute pubblicato e autore de “La guida scandinava per vivere 10 anni di più”, caso editoriale in Svezia e in corso di traduzione in 23 Paesi, tra cui l’Italia, dove approderà il 17 marzo pubblicato dalla casa editrice ‘La nave di Teseo’.

La ricetta del dottor Marklund, spiega il Corriere della Sera, consiste in una serie di indicazioni concrete per migliorare lo stile di vita, nella consapevolezza che sia questo a pesare per il 75% sulla durata della nostra vita (la genetica solo per il 25%). Alla base di tutto c’è la considerazione che

“il nostro nemico peggiore, nel quotidiano, è l’infiammazione, una minaccia subdola e costante che oltre a indebolirci, alla lunga fa ammalare i nostri organi vitali”.

Per questo è importante, oltre che migliorare il proprio stile di vita, anche rafforzare il sistema immunitario per combattere i radicali liberi.

  1. Movimento – L’attività fisica costante riduce il rischio di 30/40 malattie. L’ideale sarebbe andare in palestra o a correre tre volte a settimana. Ma bastano anche 10-12 mila passi al giorno, corrispondenti a 6-8 chilometri. In caso di lavoro sedentario davanti al pc, alzarsi ogni tre quarti d’ora.
  2. Ridurre lo stress – Uno dei grandi nemici è lo stress: sprigiona adrenalina e cortisolo, aumenta radicali liberi e infiammazioni. Per combatterlo, il consiglio è: recuperare, respirare, perdonare e perdonarsi, ridurre le aspettative.
  3. Sonno – Il sonno è fondamentale per recuperare le energie: 7 le ore che servono in media, insieme a un pisolino dopo pranzo di 20 minuti, se si ha la possibilità. Tra le buone abitudini, andare a dormire e svegliarsi alla stessa ora, senza tablet e smartphone vicini (e soprattutto accesi).
  4. Sole – Dal sole arriva la vitamina D, che rinforza il sistema immunitario, contribuisce ad attenuare le infiammazioni, ci protegge da varie malattie. Per incamerare una scorta, bastano 15-20 minuti di esposizione, lavorando in giardino o passeggiando in pantaloni corti.
  5. Alimentazione – Tra gli alimenti che rafforzano le difese immunitarie, ci sono antiossidanti, come Omega-3 e Omega-6, i cibi a basso indice glicemico, fibre e probiotici. Meglio limitare la carne e assumerla preferibilmente bianca, evitare i cibi precotti.
  6. Acqua, caffè e vino rosso –  Non solo l’acqua (almeno un litro e mezzo al giorno), ma anche il caffè ha un effetto positivo. Non disdegnare neanche il vino, meglio rosso che bianco, perché riduce il rischio di diabete.
  7. Peso –  Per il medico svedese non bisogna essere per forza magri, ma evitare il sovrappeso, tenendo in particolare sotto controllo l’accumulo sul girovita. L’ideale è il digiuno breve: niente cibo dalle 18 alle 12 del giorno dopo.
  8. Bocca sana – Una bocca sana allunga la vita di oltre sei anni, secondo alcuni calcoli. Per averla bisogna seguire la regola del due: spazzolare i denti con due centimetri di dentifricio al fluoro per almeno due minuti, due volte al giorno.
  9. Ottimismo – L’ottimismo aiuta. Il consiglio per chi non è ottimista di natura è quello di creare modelli positivi dentro di noi, immagini di cui essere grati e di cui godere. E ridere.
  10. Affetti – Gli affetti, dalla famiglia agli amici, sono importanti e vanno curati, perché aiutano la guarigione, allontano il rischio di morire di ictus (più elevato per chi vive solo) e di ammalarsi di Alzheimer (doppio per chi si sente solo).