Vitiligine, i farmaci anti-artrite cancellano le macchie

Pubblicato il 26 giugno 2015 13.00 | Ultimo aggiornamento: 26 giugno 2015 12.28

Tags:

di redazione Ladyblitz
 
Vitiligine, i farmaci anti-artrite cancellano le macchie

B OSTON – Un farmaco per curare l’artrite è in grado di cancellare le macchie bianche causate dalla vitiligine. La scoperta arriva dagli Stati Uniti, dove una paziente di 53 anni in cura con questo medicinale (il tofacitinib) ha scoperto che i segni della vitiligine erano scomparsi dopo due mesi di trattamento. Il farmaco fa parte della famiglia dei Jak-inibitori. 

L’anno scorso i due ricercatori Brett King e Brittany Craiglow della Yale School of Medicine  hanno utilizzato con successo il farmaco anti-artrite contro la perdita di capelli causata dall’alopecia areata, e hanno ipotizzato una possibile efficacia anche nelle vitiligine. Avevano ragione.

Gli autori hanno somministrato la terapia alla donna, che aveva il viso e il corpo ricoperto di macchie bianche. Nell’arco di 2 mesi di trattamento si è osservata una parziale ripigmentazione della pelle del viso, delle braccia e delle mani, le zone più colpite nel suo caso. E dopo 5 mesi di cura le chiazze su viso e mani sono quasi scomparse. Il tutto senza effetti collaterali evidenziati durante la terapia.

(Nella foto, la modella Chantelle Winnie, colpita dalla vitiligine)