Virus Zika si diffonde: 5 casi a Miami Beach

Pubblicato il 22 agosto 2016 12.30 | Ultimo aggiornamento: 22 agosto 2016 12.11

Tags:

 
Virus Zika si diffonde: 5 casi a Miami Beach

M IAMI – Virus Zika non solo in Brasile: sono ben cinque i casi accertati a Miami Beach. Un segno di come la diffusione del virus provocato dalla zanzara Aedes Aegypti si stia allargando, come ha rilevato il governatore della Florida Rick Scott. Finora, soltanto una zona del quartiere di Wynwood nella contea di Miami-Dade era stata identificata come sito di trasmissione locale del virus.

Il virus Zika, d’altra parte, non si limita a causare microcefalia nei neonati (ovvero quella patologia che comporta una testa più piccola rispetto al resto del corpo e alla massa cerebrale), ma può causare danni simili al morbo di Alzheimer nel lungo periodo anche negli adulti. Questo nuovo risvolto è emerso da una ricerca pubblicata sulla rivista ‘Cell Stem Cell’ secondo la quale si è visto che nelle cavie in cui è stato inoculato il virus, le cosiddette “staminali neuronali” (che danno poi vita alle cellule del cervello) vengono colpite. Questo avviane in quelle aree come l’ippocampo che sono specializzate nell’apprendimento e nella memoria.

Secondo il professore Sujan Shresta dell’Istituto di Allergia e Immunologia di La Jolla, in California, benché Zika negli adulti non manifesti sintomi gravi, nel lungo periodo potrebbe danneggiare le staminali neuronali che vengono conservate in alcune zone del cervello già sviluppato per sostituire i neuroni danneggiati. Questo potrebbe causare sintomi della demenza tipici dell’Alzheimer, anche se i test sono stati finora limitati ai topi da laboratori.