Tumori, una speranza dal fiore croco: “Uccide il cancro”

Pubblicato il 13 settembre 2015 10.00 | Ultimo aggiornamento: 9 settembre 2015 21.07

Tags:

di redazione Ladyblit
 

L ONDRA – Una speranza contro alcuni tra i tumori più letali, quello al seno, al colon, al polmone e alla prostata, arriva dal croco, grazioso fiore lilla tipico dell’autunno di certe zone del mondo. I ricercatori della Bradford University hanno scoperto che una sostanza estratta da questo fiore, la colchicina, è in grado di combattere questi tumori senza effetti collaterali.

Il farmaco sviluppato nel Regno Unito sfrutta il potere della colchicina, un estratto del croco autunnale noto per le sue proprietà antitumorali ma che si crede sia tossico per gli esseri umani. Per ovviare a questo i ricercatori hanno attaccato alla colchicina una “coda chimica” che la disattiva fino a quando non raggiunge il tumore.

Soltanto una volta che si è raggiunto il cancro e le cellule cancerose un enzima presente nei tumori taglia la coda, permettendo al farmaco di attaccare i vasi sanguigni che forniscono nutrimento e ossigeno al cancro per farlo crescere.

Nei test condotti sui topi, una sola dose del farmaco ha eliminato i tumori. Ora i ricercatori sperano di poter iniziare un trial sugli esseri umani già il prossimo anno, a partire dai 20 ai 30 pazienti britannici con un tumore in fase avanzata.