Tumori, fare sport protegge. Merito della adrenalina

Pubblicato il 29 febbraio 2016 18.05 | Ultimo aggiornamento: 29 febbraio 2016 18.05

Tags: ,

 
Tumori, fare sport protegge. Merito della adrenalina

C OPENHAGEN – Tumori, l’esercizio fisico protegge. Merito, sembrerebbe, dell’adrenalina prodotta durante lo sport o lo sforzo fisico. E’ quanto sostiene uno studio dell’università di Copenhagen, il primo ad indagare sui meccanismi molecolari di questo fenomeno.

Secondo le ricerche precedenti, chi fa regolare esercizio fisico ha sia una minore probabilità di avere un cancro sia una maggiore probabilità di sopravvivere.

In questo nuovo studio i ricercatori danesi hanno impiantato cellule di melanoma in due gruppi di topi, uno con nella gabbia delle ruote, mentre l’altro senza possibilità di fare esercizio. Gli animali del primo gruppo dopo un mese hanno avuto molti meno tumori e anche meno metastasi.

Dalle analisi del sangue è emerso che nei corridori c’era un maggior tasso di adrenalina, di una molecola chiamata interleuchina 6 e di un componente del sistema immunitario.

Un esperimento successivo ha stabilito che è proprio l‘adrenalina la principale responsabile della protezione, perché con la sua presenza favorisce la formazione delle altre due molecole.

Oltre che a proteggere parzialmente dai tumori, l’esercizio sembra avere un effetto benefico anche sugli attacchi cardiaci. Secondo un altro studio pubblicato dall’American Journal of Medicine, il rischio di depressione, che è triplo negli infartuati rispetto a chi non ha avuto attacchi, è dimezzato nelle persone atletiche, e cala anche se si inizia a fare sport dopo l’evento.