Tumore al seno, mangiare fibre in adolescenza abbassa rischio

Pubblicato il 3 febbraio 2016 10.00 | Ultimo aggiornamento: 2 febbraio 2016 12.08

Tags: , ,

 

B OSTON – Tumore al seno: mangiare molta frutta, verdura e fibre durante l’adolescenza abbassa il rischio. E’ quanto rivela uno studio dell’Harvard T.H. Chan School of Public Health condotto su un gruppo di oltre 90mila donne.

Nel 1991, le donne fra i 27 e i 44 anni hanno compilato un questionario sul tipo di alimentazione seguita e lo hanno ripetuto ogni quattro anni. Nel 1998 le stesse donne hanno completato un questionario sulla dieta seguita durante le scuole superiori.

Nel nuovo studio i ricercatori hanno analizzato l‘apporto di fibra, prendendo in considerazione diverse variabili. Dai risultati finali è emerso che il rischio di sviluppare un tumore al seno è stato tra il 12 e il 19 per cento più basso nelle donne che avevano consumato più fibre alimentari nella prima età adulta.

Un elevato apporto di fibre durante l’adolescenza è invece stato associato a una globale riduzione del rischio di cancro al seno del 16 per cento e ad una riduzione del 24 per cento di ammalarsi di questo tumore prima della menopausa.

In tutti casi c’è stata una forte relazione inversa tra assunzione di fibre e incidenza del tumore del seno. Per esempio, per ogni 10 grammi di fibra al giorno (l’equivalente di una mela o di due fette di pane integrale) durante l’adolescenza il rischio di sviluppare il cancro al seno è sceso del 13 per cento.

Il vantaggio più importante sembra collegato alle fibre contenute in frutta e verdura. Secondo i ricercatori, consumare grandi quantità di fibre può contribuire a ridurre i livelli di estrogeni nel sangue, connessi allo sviluppo del cancro al seno.