Troppa tv accorcia la vita: rischio infarto, ictus, tumore…

Pubblicato il 29 ottobre 2015 11.00 | Ultimo aggiornamento: 28 ottobre 2015 20.58

Tags: , ,

di redazione Ladyblitz
 
Troppa tv accorcia la vita: rischio infarto, ictus, tumore...

W ASHINGTON – Guardare troppa televisione accorcia la vita. A mettere sotto accusa il medium più noto del mondo è uno studio del National Cancer Institute americano, secondo cui passare più di tre ore al giorno davanti al televisore aumenta il rischio di morte per ben otto tipi diversi di malattie, come diabete, ictus, cancro, Parkinson, infarto.

I ricercatori hanno esaminato più di 220mila persone tra i 50 e i 71 anni, tutti sani e senza malattie croniche all’inizio dello studio. L’analisi dei dati ha confermato l’associazione tra tv e malattie, già suggerita da precedenti ricerche, con un aumentato rischio di mortalità per tumore e malattie cardiocircolatorie, come infarto e ictus. Ha però anche identificato un più elevato rischio di morte anche per altre frequenti malattie come diabete, influenza, polmonite, morbo di Parkinson e malattie del fegato.

In particolare dallo studio è emerso che, rispetto a coloro che sono stati davanti al televisore meno di un’ora al giorno, le persone che hanno riportato di guardare 3-4 ore di televisione avevano il 15% in più di probabilità di morire per qualsiasi causa. Coloro che ne vedevano 7 o più ore avevano 47% in più di probabilità di morire già durante il periodo di studio. E queste stime non erano influenzate da fattori come consumo di alcol e fumo.