Stress, contrordine: fa bene al cervello e alla memoria

Pubblicato il 23 maggio 2016 09.00 | Ultimo aggiornamento: 20 maggio 2016 15.56

Tags:

 
Stress, contrordine: fa bene al cervello e alla memoria

M ILANO – Siete stressati? Sempre di corsa? Avete tante di quelle cose da fare che non sapete nemmeno da dove iniziare? Bene, anzi, benissimo. Almeno per il vostro cervello. Così, infatti, resterà più in salute.

Ebbene sì: un nuovo studio sostiene che lo stress, tanto demonizzato, faccia bene al cervello. Secondo una ricerca condotto dall’Università del Texas, infatti, le persone impegnate hanno menti più nitide e ricordi migliori e con l’andare dell’età effetto rimane.

I ricercatori americano hanno esaminato 330 uomini e donne in salute di età compresa tra i 50 e gli 89 anni, interrogandole sui loro programmi giornalieri e sottoponendole ad una batteria di test. Dai risultati raccolti è emerso che, indipendentemente dall’età e dal livello di istruzione, uno stile di vita ricco di impegni risultava collegato a un cervello sano.

Le persone occupate elaboravano le informazioni in modo più rapido e avevano una memoria, una capacità di ragionamento e un vocabolario superiore rispetto a quelle che erano meno impegnate. Secondo gli studiosi il motivo è da ritrovare nel fatto che fare diverse attività in un giorno aumenta la possibilità di imparare cose nuove, stimolando il cervello e sottoponendolo a sfide sempre nuove .

Come ha sottolineato la ricercatrice Sarah Festini, autrice dello studio,

“Dallo studio emerge che le persone più impegnate tendono ad avere capacità cognitive migliori, soprattutto per quanto riguarda la memoria di cose apprese di recente”.