Rughe, 7 consigli per tenerle lontane

Pubblicato il 6 agosto 2016 07.00 | Ultimo aggiornamento: 5 agosto 2016 12.03

Tags:

 
Rughe, 7 consigli per tenerle lontane

L ONDRA – Rughe, ci sono dei cibi che aiutano a tenerle lontane. E altri, invece, che le favoriscono. Ebbene sì: alimenti come i salumi, i piatti pronti e persino il riso possono fare invecchiare precocemente la pelle. A dirlo è la nutrizionista Kim Pearson, inglese, che ha spiegato al MailOnline quali sono i cibi che dobbiamo mettere in tavola se vogliamo proteggere la nostra pelle e mantenerla giovane, tonica ed elastica.

FRUTTA SECCA E SEMI – Sono tra gli alimenti “magici”, per così dire. Merito dei loro acidi grassi essenziali che permettono di combattere l’assottigliamento cutaneo causato dall’età. Gli omega 3 contrastano la disidratazione della pelle che causa le rughe. Quindi via libera a noci, mandorle, pistacchi, semi di sesamo, di girasole, di zucca ma anche pesci come salmone, aringhe e acciughe.

NO ALL’ALCOOL – L’alcool stimola la produzione di radicali liberi, che provocano danni alle cellule e velocizzano il processo di invecchiamento. Inoltre stimolano la disidratazione e hanno un impatto negativo su come il nostro corpo assorbe e utilizza i nutrienti.

MANGIA COLORATO – Ogni colore, per quanto riguarda frutta e verdura, ha la sua proprietà. Quindi mangiare il più colorato possibile permette di avere una dieta in cui non mancano elementi essenziali, vitamine e sali minerali.

EVITA I CIBI CHE CAUSANO INFIAMMAZIONI – Se ci sono degli alimenti che ci provocano malessere, come gonfiore, arrossamenti, dolori addominali o mal di testa, ma anche sudorazione, vuol dire che sono alimenti che ci infiammano. Ed è meglio se ne stiamo alla larga. Spesso si tratta di latticini o farinacei, come il pane e i suoi derivati, ma anche i cibi ricchi di zuccheri, i salumi o i fritti possono produrre lo stesso effetto. Meglio limitarne molto il consumo.

…E ABBONDA CON GLI INGREDIENTI ANTI-INFIAMMATORI – Ci sono alcuni alimenti noti per essere anti-infiammatori, come le crucifere, per esempio, ovvero broccoli, cavoli, cavolfiore, cavolini di Bruxelles.

SCEGLI ALTERNATIVE ALLO ZUCCHERO – Lo zucchero, come abbiamo detto, è uno degli ingredienti che provocano infiammazione e stimolano l’invecchiamento. Quindi meglio evitarlo. Se proprio si vuole dolcificare meglio scegliere il miele.

MEDITA – Infine, un consiglio che non riguarda l’alimentazione, ma che è altrettanto prezioso per la salute. Fare yoga o meditazione, rilassarsi e curare la respirazione è fondamentale non solo per sentirsi meglio, ma anche per rallentare il processo di invecchiamento.