Psoriasi, attenzione al cuore: aumenta il rischio di aneurisma

Pubblicato il 18 aprile 2016 09.30 | Ultimo aggiornamento: 18 aprile 2016 09.12

Tags: ,

 
Psoriasi, attenzione al cuore: aumenta il rischio di aneurisma

C OPENHAGEN – La psoriasi può essere un segnale di problemi al cuore. Questa patologia della pelle, che nel Regno Unito colpisce una persona su cinquanta, aumenta il rischio che le arterie si gonfino ed esplodano. A dirlo è uno studio dell’ospedale Herlev e Gentofte, in Danimarca ripreso dal quotidiano britannico The Daily Mail. 

Gli scienziati hanno scoperto che tra coloro che soffrono di psoriasi il rischio di sviluppare un aneurisma dell’aorta addominale aumenta del 67 per cento. Eppure si tratta di una patologia della pelle molto comune, che si sviluppa solitamente intorno ai 35 anni. I ricercatori danesi hanno inoltre scoperto che chi soffre di psoriasi ha un rischio triplo di avere un ictus ischemico e di sviluppare aritmie cardiache. Se poi il paziente ha meno di 50 anni il rischio è ancora maggiore.

La psoriasi è una patologia della pelle cronica e infiammatoria che colpisce in media una persona su cinquanta. In Italia i malati sono circa due milioni. Nelle persone che soffrono di questa patologia il sistema immunitario attacca le cellule della pelle sana, stimolando la produzione di nuova pelle. In questo modo il processo di rigenerazione delle cellule epiteliali avviene ogni due-sei giorni anziché ogni tre o quattro settimane. Compaiono così macchie screpolate rosse o bianche.

Il dottor Usman Khalid, principale autore dello studio, ha spiegato: “La psoriasi deve essere considerata come una malattia infiammatoria sistemica e non come un isolata patologia della pelle. Inoltre va tenuto in mente che nei pazienti malati di questa patologia il rischio di malattie cardiovascolari, compreso l’aneurisma dell’aorta addominale, aumentano. Rispetto ai non malati di psoriasi i malati hanno un rischio del 67 per cento più alto.