Ospedale, “10 giorni fanno invecchiare di 10 anni”

Pubblicato il 30 maggio 2016 13.11 | Ultimo aggiornamento: 30 maggio 2016 13.11

Tags:

 
Ospedale, "10 giorni fanno invecchiare di 10 anni"

L ONDRA – Dieci giorni in ospedale possono farti invecchiare di dieci anni. Che entrare in ospedale non sia il massimo della vita è una realtà anche nel Regno Unito, dove un rapporto del Sistema sanitario nazionale ha evidenziato come i pazienti più anziani invecchino di dieci anni durante il ricovero, spiega il quotidiano britannico The Daily Mail.

Sotto la lente del National Health Service britannico sono finiti in particolare i degenti che occupano letti in ospedale perché non possono permettersi una casa di cura privata. Per loro il sistema sanitario spende due milioni di sterline ogni giorno, per un totale di 280 milioni di sterline l’anno.

Ma stare ricoverati in ospedale non è un male solo per le casse dello Stato, ma anche per la salute dei pazienti.

In particolare per i pazienti più anziani restare in ospedale oltre il necessario può portare via il 5 per cento della loro forza muscolare ogni giorno, secondo il rapporto del National Health Service. Questo riduce la mobilità dei pazienti e pregiudica la loro autonomia nella vita di tutti i giorni.

In particolare gli autori del rapporto hanno analizzato i dati relativi a 76 ospedali, concludendo che la crisi economica sta portando a livelli “allarmanti” la sostenibilità degli ospedali pubblici.

I ricercatori hanno scoperto che un paziente con un’età media di 67 anni una volta ammesso in ospedale perde in dieci giorni il 14 per cento della propria forza fisica e massa muscolare, ma anche il 12 per cento della capacità polmonare, ed in generale ha un declino della mobilità complessiva.

Alcuni pazienti possono recuperare una volta tornati a casa, ma molti escono dai ricoveri ancora più fragili di quando sono entrati e più esposti alle infezioni.