Mal di testa, vita sedentaria espone al rischio anche i bambini

Pubblicato il 4 luglio 2016 10.30 | Ultimo aggiornamento: 4 luglio 2016 09.43

Tags: ,

 
Mal di testa, vita sedentaria espone al rischio anche i bambini

H ELSINKI – Con il mal di testa già da bambini? Spesso è colpa dello stile di vita troppo sedentario, che può favorire condizioni o patologie dolorose, negli adulti come nei più piccoli. E’ quanto sostiene uno studio dell’Università della Finlandia Orientale, che sottolinea l’importanza di una vita attiva e dello sport soprattutto nell’infanzia.

 

I ricercatori finlandesi hanno sottoposto allo studio 449 bambini, valutando la loro forma fisica e le loro abitudini e la loro vita quotidiana: quante ore passavano all’aria aperta, quante a fare attività fisica, quante davanti alla televisione o ad un computer.

Dai dati raccolti dagli esperti è emerso che più era il tempo trascorso dai bambini senza muoversi, in sedentarietà, maggiore era il rischio che i piccoli presentassero una condizione dolorosa, come, per esempio, attacchi di mal di testa. Analogamente, minore risultava la forma fisica dei piccoli, maggiore la frequenza di condizioni dolorose lamentate.

L’esperienza del dolore in età pediatrica e in adolescenza persiste spesso in età adulta. E’ importante, quindi, analizzare tutti i fattori che possono contribuire al radicarsi di condizioni dolorose sin da piccoli.

Il discorso, ovviamente, non vale solo per i bambini: uno studio precedente condotto dal Cephalea Headache Centre di Gotheborg (Svezia) aveva dimostrato che la vita sedentaria aumenta il rischio di mal di testa anche per gli adulti.