Mal di testa, tosse, prurito: dimmi quando capita ti dirò cos’è

Pubblicato il 13 novembre 2015 11.00 | Ultimo aggiornamento: 11 novembre 2015 14.34

Tags: ,

di redazione Ladyblitz
 
Mal di testa, tosse, prurito: dimmi quando capita ti dirò cos'è

L ONDRA – Mal di testa, starnuti, tosse e prurito: sono sintomi che possono segnalare diverse patologie, talvolta gravi, talvolta semplici fastidi. Molto dipende dall’orario in cui si verificano, come spiega un articolo del Daily Mail, che ha domandato a diversi esperti il significato da attribuire a dei comuni fastidi in base al momento del giorno in cui si verificano.

PRURITO – Svegliarsi  al mattino con il prurito può essere dovuto a punture di insetti durante la notte. Durante il giorno, invece, può essere provocato da dermatite e irritazione da agenti esterni come sole, vento e smog. Il prurito durante la notte, d’altro canto, può essere un sintomo di problemi al fegato, soprattutto se legati all’eccessiva assunzione di alcol.

MAL DI TESTA – Se viene appena svegli può essere dovuto all’apnea notturna. Il palato collassa durante il sonno e ostruisce le vie respiratorie, facendo russare. Se capita durante il giorno può essere dovuto alla disidratazione, che fa restringere il cervello e che può essere causata da una assunzione eccessiva di alcune sostanze diuretiche come la caffeina. Quello da disidratazione è lo stesso tipo di mal di testa che si accusa nel post-sbornia. Quando viene la sera, invece, spesso è legato alla stanchezza degli occhi.

TOSSE – Se capita al risveglio può essere sintomo di polmonite o bronchite. Durante il giorno può segnalare una influenza. Di notte, invece, dipende dall’asma o da allergeni (come la polvere) che possono essere presenti nella stanza in cui si dorme.

STARNUTI – Di mattina sono segno di allergia. Le sostanze irritanti assorbite durante la notte vengono espulse al risveglio. Durante il giorno, invece, come per la tosse possono essere dovuti a un virus. Mentre la sera possono indicare un’allergia al polline.