Mal di schiena, il segreto per non averlo? La postura a “J”. Ecco com’è

Pubblicato il 11 giugno 2015 17.30 | Ultimo aggiornamento: 11 giugno 2015 15.45

Tags:

di redazione Ladyblitz
 

Mal di schiena, il segreto per non averlo? La postura a "J". Ecco com'èROMA – Perché alcune popolazioni dell’India, dell’Africa o dell’America Latina non soffrono di mal di schiena? La risposta l’ha trovata Esther Gokhale, nata proprio in India e diventata la “guru della postura” della Silicon Vallery, negli Stati Uniti: è la postura  a “J”.

Dopo una laurea a Princeton in biochimica e studi in medicina orientale e agopuntura Gokhale ha aperto vicino a San Francisco un centro che è tra una palestra di yoga e un salone di bellezza. Qui vanno a farsi mettere a posto la schiena i “nerd” del web. Il mal di schiena, infatti, è diffusissimo tra chi passa la giornata a lavorare seduto davanti ad un computer.

A capire come si poteva curare il mal di schiena Gokhale c’è arrivata partendo da se stessa: in passato dovette sottoporsi ad un’operazione all’ernia del disco che andò male. Iniziò a visitare medici, uno via l’altro, ma senza risultati. Così ha iniziato a studiare lei stessa. E’ andata ad osservare le popolazioni indiane e sudamericane e ha scoperto quale è la giusta postura: a “J”, appunto. E non a “C” o a “S”, come solitamente i “tecnologizzati” chini sui computer.

Ma in che cosa consiste esattamente questa postura? Semplice: testa alta, peso ben distribuito e spalle indietro, non ingobbite. Se state così, garantisce, non saprete più che cosa sia il mal di testa.