Leucemia, via libera a terapia che “arma” sistema immunitario

Pubblicato il 28 agosto 2016 07.00 | Ultimo aggiornamento: 26 agosto 2016 13.29

Tags: ,

 
Leucemia, via libera a terapia che "arma" sistema immunitario

B RUXELLES – Leucemia, l’Unione europea ha dato il via libera alla commercializzazione di una terapia cellulare che “arma” il sistema immunitario per proteggersi dai tumori del sangue. La terapia si chiama Zalmoxis, e permettere di infondere cellule nel paziente facilitando l’effetto anti-leucemia.

La terapia cellulare aveva avuto il via libera il 24 giugno scorso dal Committee for Medicinal Products for Human Use (CHMP, Commissione per i prodotti farmaceutici ad uso umano) dell’Agenzia Europea dei Medicinali. La terapia è stata messa a punto da MolMed, azienda biotecnologica focalizzata su ricerca, sviluppo, validazione clinica e produzione di innovative terapie geniche e cellulari.

La notizia del via libera da parte dell’Unione europea è stata data dalla stessa Molmed, che ha precisato che una volta infuse nei pazienti, queste cellule facilitano l‘effetto anti-leucemico. Zalmoxis aumenta significativamente la sopravvivenza a lungo termine, indipendentemente dalle condizioni del paziente al momento del trapianto.

Secondo i dati di Molmed, si stima che in Europa siano circa 1.300 i pazienti affetti da neoplasie ematologiche ad alto rischio che ogni anno si sottopongono a trapianto aplo-identico e che questo numero cresca del 30% l’anno. Circa 11.000 i pazienti affetti da tali patologie che potrebbero ricorrere ad un trapianto.