Ipertensione, il succo di ciliegia abbassa la pressione

Pubblicato il 6 maggio 2016 13.00 | Ultimo aggiornamento: 6 maggio 2016 11.54

Tags:

 
Ipertensione, il succo di ciliegia abbassa la pressione

L ONDRA – Ipertensione? Il succo di ciliegia può aiutare ad abbassare la pressione sanguigna. Addirittura basterebbero 60 millilitri di succo concentrato di ciliegie, diluiti in acqua, per abbassare la pressione del 7 per cento in sole tre ore. Abbastanza per ridurre il rischio di infarto del 38 per cento e quello di patologie cardiache del 23 per cento. E’ quanto suggerisce uno studio della Northumbria University ripreso dal quotidiano britannico The Daily Mail.

La pressione alta è un problema sempre più diffuso, soprattutto a causa dei ritmi stressanti della vita, della sedentarietà, del fumo e di una cattiva alimentazione, con un eccessivo introito di calorie. Solo in Inghilterra, spiega il Daily Mail, sono cinque milioni le persone che ne soffrono. E in Italia la situazione non è certo migliore.

L’ipertensione è pericolosa perché aumenta il rischio di attacchi cardiaci, insufficienza cardiaca, problemi ai reni, infarto e demenza. Ma questo studio apre nuove prospettive per una cura naturale dell’ipertensione. 

I ricercatori hanno testato quindici persone con la pressione alta, dando loro da bere ogni giorno 60 millilitri di succo di ciliegia concentrato diluito in 100 millilitri di acqua. Questo ad un gruppo di volontari, mentre all’altro gruppo veniva fatto bere un placebo all’aroma di ciliegia.

Ebbene, misurando la pressione di tutti i pazienti è emerso che coloro che avevano bevuto il vero succo di ciliegia avevano visto la propria pressione diminuire del 7 per cento.

Gli scienziati credono che il motivo sia nell’alto contenuto, nelle ciliegie, di acidi fenolici, antiossidanti naturali molto efficaci. Particolarmente benefici sarebbero due di questi acidi fenolici, l’acido vanillico e l’acido protocatetico.