Insufficienza renale, un bicchiere d’acqua potrebbe salvarci