Infezioni da lenti a contatto, ecco come evitarle

Pubblicato il 2 settembre 2015 14.00 | Ultimo aggiornamento: 2 settembre 2015 14.22

Tags: ,

di redazione Ladyblitz
 
Infezioni da lenti a contatto, ecco come evitarle

W ASHINGTON – Infezioni agli occhi: per chi indossa le lenti a contatto sono in agguato. Ma spesso a causarli sono dei comportamenti sbagliati che potrebbero essere evitati.

In base ai dati di un sondaggio condotto negli Stati Uniti dai Centers for Disease Control and Prevention (CDC) su mille persone è emerso che più del 99% dei portatori di lenti contatto ha tenuto almeno un comportamento a rischio.

Ma quali sono questi comportamenti? Vanno dal dal tenere l’astuccio porta-lenti più a lungo di quanto raccomandato (82,3%) all’aver tenuto lenti anche mentre dormiva (50,2%), fino a ‘rimpiazzare’ la soluzione per le lenti che stava finendo aggiungendone della nuova, non svuotando l’astuccio (55,1%).

Ognuno di questi comportamenti, sottolineano i ricercatori, aumenta il rischio di infezioni oculari di cinque volte o più.

I ricercatori danno allora qualche consiglio utile per tutti coloro che portano le lenti a contatto: lavare le mani con acqua e sapone prima di maneggiare le lenti a contatto; toglierle prima di dormire, nuotare o fare la doccia; risciacquarle in soluzione disinfettante quando le si rimuove; lavare l’astuccio con una soluzione per lenti a contatto, asciugarlo con un panno pulito e conservarlo a testa in giù senza tappi, ricordando di sostituirlo ogni tre mesi. Infine, evitare di rimpiazzare la soluzione per lenti con altra nuova e portare sempre un paio di occhiali, utili se è necessario rimuovere le lenti.