Infarto, fare l’amore dopo l’attacco si può

Pubblicato il 1 ottobre 2015 11.00 | Ultimo aggiornamento: 23 settembre 2015 15.30

Tags:

di redazione Ladyblitz
 

B ERLINO – Fare l’amore dopo un infarto non è pericoloso. O meglio: lo è quanto fare una camminata veloce o salire le scale. Secondo gli esperti, quindi, non c’è un legame diretto tra l’attività sessuale e il colpo al cuore. E’ quanto emerso da uno studio dell’Università di Ulm, in GErmania.

I ricercatori hanno seguito oltre 500 sopravvissuti a un attacco di cuore, monitorando il loro stato di salute e le loro abitudini. Tra i dati presi considerazione, ci sono stati anche quelli riguardanti la frequenza dei rapporti sessuali e quelli di eventuali altri problemi cardiaci. In particolare, si sono concentrati sulla possibile relazione tra il sesso e il primo attacco di cuore, e il sesso con problemi successivi.

Alla fine dell’analisi è emerso che solo lo 0,7 per cento dei soggetti (quindi meno di cinque uomini e donne dei 536 coinvolti) hanno fatto sesso nell’ora precedente all’attacco di cuore. Al contrario quasi l’80 per cento non ha avuto rapporti sessuali. Nei dieci anni successivi si sono verificati all’incirca 100 nuovi infarti, ictus o altri problemi cardiaci. Ma non c’è stato alcun legame con il sesso.